Francesco-Trattara

Chitarra classica e moderna

L’esordio in carriera di Francesco Tattara risale ai primi anni 70 quando, ancora giovanissimo, è già protagonista di produzioni discografiche nell’area milanese.

Dopo essersi laureato in Scienze Politiche consegue il diploma con honoris in chitarra classica presso il Conservatorio di Padova, prima di trasferirsi a Milano e poi Roma dove si dedica al jazz e al pop suonando e studiando con grandi artisti quali Josè Tomas, Cristian Escoudè, Jim Hall, John Scofield, John Abercrombie, Dizzy Gillespie, Sal Nistico, Chet Baker. Negli anni ‘ 80 partecipa a numerose trasmissioni televisive collaborando con arrangiatori quali Morricone, Savina, Canfora, Biriaco, Martelli. Fa parte di numerosi gruppi jazz tra i quali il trio con Paolo Fresu con il quale pubblica l’album “Opale” per la BMG. Nell’ambito della musica contemporanea collabora con l’Ensemble “900” e, negli anni ’90 partecipa all’Opera” Paz Music” di Battistelli con l’orchestra Gulbenkian al Festival
18’ Os di Lisbona. E’ stato fondatore dell’Ensemble” Pyramide” del duo “Waterage” e di “Musaique” con il quale ha pubblicato il cd “Satie” (Emi). Nell’alba del nuovo millennio partecipa a numerosi programmi radiofonici per Rai Tre, Radio Vaticana, Radio France, mentre nel corso degli ultimi anni ha composto musiche per il teatro, pubblicità e documentari per la televisione. Il suo lavoro più recente è il CD” Tatma Project” con F. Maras, un itinerario compositivo dedicato alla musica lunge-jazz. Ultimamente ha collaborato e suonato con il chitarrista inglese John Etheridge.